CSR MANAGEMENT

Corporate Social Responsibility (CSR)

L’attenzione e la vicinanza ai temi del sociale ci ha portato nel tempo a dedicare ad essi una parte sempre più rilevante delle nostre energie.

Grazie ad una unità dedicata siamo in grado di studiare e per i nostri clienti progetti e percorsi d’impresa “su misura” che mirano a far convergere convenienza aziendale e rilevanza sociale attraverso percorsi di partnership con qualificate organizzazioni del terzo settore, per trasformare ogni forma di supporto (economico, in beni, in risorse umane) dell’azienda in un percorso strategico per lo sviluppo duraturo del business d’impresa.

Sono sempre più numerose le imprese che ci hanno scelto come Partner Strategico in ambito CSR per attuare una strategia d’impresa ad alto impatto sociale, lavorando insieme ad importanti organizzazioni del terzo settore per costruire con queste un rapporto che duri nel tempo, con obiettivi comuni, che valorizzi l’impegno dell’azienda nella realizzazione di un progetto sociale.

  • La partnership tra l’associazione coinvolta e l’azienda viene valorizzata attraverso attività di comunicazione e marketing strategico create ad hoc, in stretta collaborazione con l’ente no-profit, con l’obiettivo di valorizzare l’impegno sociale dell’azienda presso i diversi stakeholder (clienti, media, business partner) dandone la massima visibilità.
  • Realizziamo report sui risultati del progetto sostenuto predisponendo una rendicontazione attenta sull’impiego dei fondi raccolti con informazioni periodiche dedicate all’azienda e ai collaboratori che hanno donato;
  • Partecipiamo e realizziamo gli eventi aziendali per comunicare l’impegno etico dell’azienda e sensibilizzare i dipendenti/clienti/fornitori sulle iniziative che l’azienda ha attuato in ambito sociale.

CASE HISTORY

La prossima storia può essere la tua….


We Love Humans

Nel 2020 la Ratti Auto lancia la campagna “We Love Humans“, un progetto a favore di Project for People Onlus, un progetto in cui l’azienda crede e che vuole condividere regalando un gesto d’amore. L’azienda ha scelto l’India e nello specifico la regione del West Bengal, intervenendo con un programma di sostegno a distanza rivolto ai bambini più bisognosi.

L’area d’intervento è localizzata nella regione del West Bengal, nelle aree rurali a sud di Calcutta. I progetti interessano circa 100.000 beneficiari. Nei villaggi mancano le scuole pubbliche e l’analfabetismo e diffuso. Le donne, spesso discriminate, non possono accedere né a prestiti bancari, né a un servizio legale. Nell’area rurale sono numerose le infezioni che colpiscono soprattutto i bambini malnutriti.

La tua storia, il mio futuro

Nel 2019 con la community “il Dono di Federica” è stata la performance live di street art, quale linguaggio universale di dialogo e integrazione, dell’artista Tomoko Nagao a caratterizzare l’evento, organizzato presso la Fabbrica del Vapore, che ha sostenuto le attività di Project for People nelle scuole e nelle periferie della città di Milano, contribuendo alla realizzazione di nuovi incontri nelle classi per valorizzare le differenze culturali e favorire l’integrazione.

Tomoko Nagao

The Good Business

Nel 2018 Bonsignore&Partners avvia il progetto The Good Business attraverso il quale comunicare un modo di fare business rispettando un etica nel lavoro e nei rapporti. Etica nei rapporti con gli altri (dipendenti, “capi”, collaboratori, clienti, fornitori…), unita alla volontà di portare un pizzico di positività in più in un mondo che, oggi, sembra non lasciare respiro all’umanità dei rapporti. “Speriamo che il futuro, a dispetto di quanto prevedono molti, afferma la responsabile di B&P Alessandra Bonsignore possa riservare ancora una sorpresa, un ritorno ad un umanesimo lavorativo capace di alzare effettivamente la qualità della nostra vita, e di chi ci sta intorno.” In questa ottica ha attivato un sostegno alle edizioni dell’evento “il Dono di Federica” promuovendone le finalità, i progetti sostenuti e creando un coinvolgimento attivo all’interno del gruppo di collaboratori dell’azienda.


Io dico Stop

Nel 2018 It Auction promuove la campagna solidale “Io Dico Stop” lanciata da Project for People Onlus per contrastare la mortalità infantile. “Siamo onorati di appoggiare una realtà riconosciuta e autorevole come Project for People – afferma l’amministratore delegato di It Auction Renato Ciccarelli – metteremo da subito le nostre competenze digitali e tecnologiche al servizio della campagna e in particolare dell’attività di fundraising, fondamentale per assicurare la capillarità dell’azione condotta dalla Onlus in India, il cui fine ultimo è che i progetti di sostegno realizzati con i partner locali diventino nel tempo autosostenibili”.

In Bènin muoiono 10.000 neonati ogni anno per mancanza di cure e strumentazioni mediche. L’82% dei bambini al di sotto di 1 anno non ha accesso ad alcuna struttura sanitaria, 61 mamme su 100 non hanno possibilità di fare visite durante la gravidanza. L’edizione 2018 della campagna mira ad attrezzare un ambulatorio nell’area di Ouessé.

Maison des Petits

Nel 2018 grazie al contributo di tutta la community “il Dono di Federica” e del partner tecnico Cantine Mossi1558, capofila di una cordata di imprenditori che, al suo fianco, hanno offerto i prodotti delle loro attività, abbiamo organizzato, agli East End Studios di Milano, una serata di solidarietà a favore e sostegno dei bambini orfani della Maison des Petits in Bènin.

Accoglienza per bambini orfani o abbandonati. Uno dei più gravi problemi che affligge il Benin è quello della violazione dei diritti dei bambini i quali sono spesso costretti a lavora in tenera età o, addirittura, venduti a terzi dagli stessi genitori che non riescono a provvedere al loro mantenimento. In questo contesto trova spazio la realizzazione di un centro di accoglienza per bambini orfani e abbandonati.

Il Suono

Nel 2017 il gruppo Jannelli&Volpi e la community “il Dono di Federica” sposano un progetto a sostegno della Vita, nel luogo dove tutto ha inizio: il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia. Il tema del progetto è il Suono. L’idea è quella di allestire all’interno del reparto, un nuovo spazio di accoglienza, protezione e intimità, dove i bambini prematuri e le loro famiglie possano conoscersi a vicenda, sperimentando la normalità, prima della dimissione dall’ospedale. Le pareti di questo nuovo spazio si vestiranno di una speciale carta da parati, la ‘The Sun, after Seventy-four Seconds’ disegnata da Giovanni Motta e realizzata da Jannelli&Volpi con il processo di personalizzazione Jwall tailor made. 

Stanza delle mamme presso il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia.

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.